PERMESSI ONLINE? CI SONO I TUTORIAL

26 Maggio 2020

AMT è la prima partecipata a pubblicare il 100% dei permessi richiedibili online. Digitalizzazione dal lato “umano” per la sicurezza e per un servizio migliore.

 

Richiedere un permesso online risulta difficile, complicato, impossibile? Niente panico: c’è chi ti spiega come fare. Per tutti i permessi richiedibili online è disponibile il tutorial dettagliato creato da AMT, che guida passo passo il cliente-cittadino nella pratica.

 

E se è la prima volta che si accede ed è necessario registrarsi non c’è problema: AMT ha creato anche il tutorial per registrarsi.

 

I tutorial sono presenti da agosto 2019 e sono tutti caricati sul canale YouTube AMT VERONA, all’interno di una playlist dedicata dal titolo “TUTORIAL”. Per l’utente che è già nello shop online di AMT, comunque, non occorre andare su YouTube: troverà il link al video in corrispondenza della tipologia di permesso che sta per richiedere.

 

L’idea di creare dei tutorial è nata l’anno scorso per due ragioni. La prima è quella di affiancare l’azienda all’utente, avvezzo o no al mondo degli shop online, in tutto il suo percorso di richiesta. La seconda è spingere gli utenti scettici a provare ad avvicinarsi a questa nuova modalità di fruizione del servizio, al fine di ridurre le persone in attesa allo sportello e ridurre l’attesa in sé, offrendo quindi sempre di più un servizio efficiente alla cittadinanza.

Un’esigenza, in questo periodo post Covid, che è diventata una vera e propria necessità.

AMT è la prima partecipata del Comune di Verona ad aver pubblicato i tutorial per tutti i servizi di shop online (copertura del 100%).

 

I numeri

Da agosto scorso ad oggi le visualizzazioni totali dei tutorial sono state: 16.566. I più visti? Al primo posto troviamo i tutorial permessi per residenti (1.332), al secondo dimoranti (500), al terzo posto manutentori (384).

I permessi rilasciati nel 2019, in totale, sono 26.773 di cui 8.386 online (il 31% dei permessi)

Le persone servite nel 2019 allo sportello sono state 19.485, di cui 3.751 (solo il 19%) hanno utilizzato l’APP per fissare un appuntamento con lo sportello, e che quindi hanno azzerato i tempi di attesa (nel 2019 l’attesa media è stata di 37 minuti: se si utilizza l’app, il sito e oggi anche il numero di telefono per prenotarsi i minuti di attesa sono 0).

Il numero totale dei permessi rilasciati nel periodo Covid (dall’8 marzo al 17 maggio) sono 1.799 di cui 981 online.

Le persone servite allo sportello nel periodo Covid (dall’8 marzo al 17 maggio) sono state 787 di cui 285 (il 36%) hanno utilizzato l’App per fissare un appuntamento con lo sportello, azzerando i tempi di attesa che nel periodo COVID monitorato sono stati in media di 13 minuti.

 

I permessi richiedibili online

Residenti, dimoranti, possessore posto auto, temporaneo, manutentori, assistenza tecnica, carico/scarico, catering, alimenti deperibili, traslochi – prodotti da forno – alimenti non contaminabili, negozio di fiori, veicoli elettrici, aziende, alberghi, medici, rappresentanti, scuola, servizi istituzionali.

Oltre il 90% del totale dei permessi AMT è richiedibile online. Per il resto dei permessi per i quali è necessario recarsi fisicamente allo sportello, per la sicurezza per i lavoratori e degli stessi cittadini-clienti, si invita questi ultimi a prenotare il proprio appuntamento.

La prenotazione ha un duplice scopo: evitare gli assembramenti, pericolosi per la diffusione di Covid-19, ma anche per evitare le code ai clienti AMT, fornendo loro il miglior servizio.

 

Francesco Barini, presidente AMT: «Digitalizzazione sì, ma alla portata di tutti e “umana”. Non a caso è proprio la voce di una nostra dipendente la ‘voce guida’ che spiega i passi per compiere la pratica. Con i video tutorial che guidano il cliente-cittadino per richiedere il permesso online forniamo un servizio completo e tutti gli strumenti necessari per aiutare i cittadini a svolgere le pratiche comodamente da casa. Questo per l’azienda non implica solo fornire un servizio migliore, ma anche fare la propria parte per favorire il distanziamento sociale in questa delicata fase di riapertura post-Covid».

 

Luciano Marchiori, direttore AMT: «Il nostro motto oggi è: in efficienza e in salute. Abbiamo cercato di ottimizzare il servizio per dare una risposta ai nostri clienti, occasionali o sistemici, in modo da creare il minor disagio e i minori spostamenti da casa. I riscontri che stiamo avendo ci dicono che il servizio tutorial è gradito; chi poi deve recarsi all’ufficio permessi arriva già preparato, magari con il modulo già compilato, perché i nostri tutorial vanno incontro alle necessità del cliente. Ci tengo comunque a sottolineare che il nostro ufficio garantisce la sicurezza con gel, mascherine, barriere anti droplet e sistema di sanificazione periodico, perché la salute viene prima di tutto».