Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo

A seguito dell’entrata in vigore del D. Lgs. n. 231/2001, che ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento un regime di “responsabilità amministrativa” a carico delle società, AMT SpA, nel perseguimento della gestione delle attività aziendali sulla base dei valori identificati nel Codice Etico, ha adottato adeguandolo successivamente il proprio Modello di organizzazione, gestione e controllo alle prescrizioni di tale nuova normativa.

 

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/01 è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di AMT SpA nel 2013.

 

Considerando le innovazioni legislative intervenute, il Consiglio di Amministrazione di AMT SpA nella seduta del 23 gennaio 2015 ha provveduto al suo aggiornamento, soprattutto relativamente alla nuova mappatura dei rischi.

 

 

Organismo di Vigilanza

 

 

L’ Organismo di Vigilanza che è l’organo preposto a vigilare sul funzionamento e sull’ osservanza del Modello, è stato nominato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 febbraio 2018.

 

I componenti dell’Organismo sono:

 

• Avv. Edoardo Lana (Presidente)

• Dott.ssa Emanuela Campagnari

• Sig. Livio Antolini

 

Per segnalare dei fatti che, a Suo giudizio, costituiscono o possono costituire una violazione del Codice Etico di Comportamento può contattare l’Organismo di Vigilanza di riferimento all’indirizzo di posta elettronica odv@amt.it

 

Le segnalazioni dovranno essere effettuate esclusivamente in forma non anonima, fermo restando che l’Organismo di Vigilanza assicurerà la riservatezza dell’identità dei segnalanti, fatti salvi gli obblighi di legge.

 

Procedura di segnalazione all’Organismo Di Vigilanza

 

Membro interno
Responsabile Prevenzione Corruzione e Trasparenza
Ing. Marco Peretti : peretti@amt.it
Documento di nomina